Mitsubishi Motors in Svizzera

 

Nel 1977 MMC Automobile AG, appena fondata, lanciava sul mercato svizzero i modelli Mitsubishi Lancer, Galant e Celeste Coupé. Questi modelli furono commercializzati ini-zialmente con l’indimenticabile slogan «Silenziosa. Potente. Mitsubishi.» La Colt poi, importata nel 1978, diventò il primo grande successo commerciale dell’azienda.

 

I primi motori turbo

A partire dal 1980, con la L300 il marchio riuscì ad affermarsi anche nella categoria dei veicoli commerciali leggeri e, con l’introduzione dei motori turbo nell’apprezzatissima Lancer, si affermò anche tra i marchi sportivi. Negli anni successivi la gamma di modelli fu ampliata continuamente.

 

Già nel 1986 garanzia di fabbrica di 3 anni

A partire dal 1986, Mitsubishi fu la prima azienda automobilistica a offrire una garanzia di fabbrica della durata di tre anni. Solo un anno dopo, prima che fosse obbligatorio, il marchio equipaggiò tutti i modelli con il catalizzatore a 3 vie a norma.

Nel 1991, con 16’091 veicoli venduti, Mitsubishi raggiunse un nuovo record di vendite per il mercato svizzero. Poco tempo dopo, con la L200 accolse nel suo catalogo il suo primo pick-up. Mitsubishi diventò così uno dei produttori leader in Svizzera nel settore delle 4x4.

 

Subentra il Gruppo Emil Frey

A seguito di annate turbolente, nel 2006 il Gruppo Emil Frey rilevò le importazioni di prodotti Mitsubishi e fondò a tal fine la MM Automobile Schweiz AG con sede a Kloten (Zurigo). Pochi anni dopo la sede dell’azienda fu trasferita a Härkingen, dove si trova ancora oggi. Nella nuova sede fu possibile ampliare la formazione sia in campo tecnico che nelle vendite.

 

Mitsubishi i-MiEV, il primo veicolo elettrico realizzato da un produttore di massa

L’i-MiEV ha segnato l’inizio dell’era dei veicoli elettrici sul mercato svizzero. La piccola utilitaria riuscì a raggiungere nel 2010 un’autonomia completamente elettrica di 160 km. Come previsto sin dalla fase di ideazione, l’i-MiEV conquistò rapidamente la sua clientela e si diffuse sempre più rapidamente nei centri urbani.

 

2013: anteprima mondiale del primo SUV Plug-in-Hybrid

Solo pochi anni dopo il lancio dell’i-MiEV, Mitsubishi presentò al mondo una nuova inno-vazione: l’Outlander Plug-in-Hybrid (PHEV). Inizialmente questa costosa tecnologia fu installata in un SUV con trazione integrale permanente.

L’accattivante Outlander PHEV conquistò rapidamente la sua clientela e da quel momen-to divenne il veicolo più venduto nella sua classe contribuendo in modo determinante ad aumentare nel corso del tempo la fiducia da parte degli svizzeri in questo tipo di tecno-logia.

 

2015, un nuovo traguardo: la garanzia del produttore dura ora 5 anni

Per sottolineare la promessa di alta qualità che accompagna ogni veicolo Mitsubishi, nel 2015 la garanzia del produttore è stata estesa da tre a cinque anni. Nei modelli Plug-in-Hybrid destinati ai settori più importanti è stata estesa addirittura a 8 anni.

 

Eclipse Cross, il nuovo SUV sportivo

Dopo una riuscitissima anteprima mondiale a Ginevra, nel 2017 Mitsubishi ha lanciato sul mercato il primo SUV sportivo: l’Eclipse Cross. Il suo design innovativo e coraggioso e il motore moderno e potente sono riusciti a convincere i clienti, facendo così diventare il SUV un vero campione di vendite. Solo tre anni dopo, questo SUV è disponibile anche nella versione Plug-in-Hybrid, che permette di ridurre i consumi.

 

Nel 2021, più di 110 partner Mitsubishi qualificati e molto motivati costituiscono la no-stra rete commerciale e di assistenza.

 

Emil Frey Classics

Se questi eventi storici hanno fatto scaturire in voi della curiosità, vi consigliamo di visitare il Classic Car Museum a Safenwil:

https://www.emilfreyclassics.ch/

Trovere un grande pezzo di storia dell’automobile che si estende su tre piani e che è stato anche arricchito da due mostre i-MIEV molto speciali.

Le sensuali gemelle elettriche dal Giappone: Mitsubishi incontra Rinspeed.

I due modelli unici in giallo fluorescente e rosso opaco del visionario svizzero di auto e ricondizionatore Frank M. Rinderknecht sono assolutamente imperdibili.